Ho fame cosa posso mangiare a dieta? 5 alimenti utili (non frutta e verdura)

 

Può succedere di avere giornate no, una di quelle in cui ti chiedi “ho fame, cosa mangio?” di continuo. Beh, la prima cosa che ti consiglio è di assicurarti che la colpa non sia del modo in cui è strutturata la tua dieta (ne ho parlato in questo articolo), dopo di che dovresti anche chiederti se magari non sia arrivato il momento di fare un break dalla dieta prima di farti prendere dalla fame nervosa o se invece sia semplicemente una giornata no e basta.

In questo articolo parleremo di questa situazione e di cosa mangiare quando si ha fame e si è a dieta.

 

Ho fame: come fare?
 
Ci sono tanti alimenti a bassa densità energetica che possono venirci in soccorso. Ne avevo già parlato in questo articolo ma ripetiamolo: gli alimenti a bassa densità energetica sono tutti quegli alimenti che sono molto voluminosi e contengono poche calorie.

Perché si insiste tanto sul mangiare un frutto o una verdura quando si ha fame? Proprio perché a parità di volume contengono poche calorie rispetto a tanti altri alimenti. Il vantaggio sarà quindi quello di riempire la pancia senza aver introdotto chissà che quantitativi calorici.

Al contrario il cosiddetto junk food (cibo spazzatura) è l’esatto opposto. In piccole porzioni contiene enormi quantità di calorie, anche oltre quello che riusciremmo a pensare.
 Faccio il primo esempio che mi viene in mente. Un Kinder cereali (24g circa) contiene 132Kcal.

Una mela (150g circa), per darvi una misura di paragone, ne contiene circa 70-80. Praticamente la metà. Ecco, volendo fare un confronto calorico, un kinder cereali equivale all’aver mangiato due mele.

 

Attenzione! Non prendiamocela sempre e solo con il junk food. E’ pieno di alimenti sani che però sono ad alta densità energetica (contengono cioè molte calorie in poco volume proprio come il junk food). Un esempio è l’avocado, una delle cose che più ci vendono (a ragione) come salutare. Bene, come molti sanno ha delle ottime proprietà nutrizionali ma va saputo dosare perché al contempo è anche molto ricco di calorie. Un avocado intero contiene circa 600kcal!

 

Ebbene, tornando a noi…

 

5 Alimenti che ci vengono in soccorso quando abbiamo fame (non la solita frutta e verdura)
 

1. LupiniMaltrattati da troppi, i lupini hanno un bassissimo apporto energetico (poco meno di 100kcal per 100g) e sono anche un’ottima fonte di fibre, minerali e proteine. Altra cosa non di poco conto è che richiedono del tempo per essere mangiati per cui mangiarne 100g ci farà essere occupati per qualche minuto nell’atto di pulirli e mangiarli cosa che sembra scema ma che invece è importante perché ci “inganna”.




2. Pop corn. In questo caso il motivo per cui li consiglio non è la bassa densità energetica (contengono infatti più di 350kcal per 100g) ma l’alta resa per quantità. Mi spiego meglio. Provate a mettere in padella 100g di mais per fare i pop corn. Che succede? Succede che vi verrà fuori una quantità enorme di pop corn! Questo che significa? Significa che basterà utilizzare 30g di mais per avere una bella quantità di pop corn da mangiare. L’alta resa significa che bastano 30g per avere un bel volume di pop corn da mangiare, al punto di essere una quantità più che soddisfacente. Apporto calorico di 30g di mais? Circa 100kcal, ancora una volta!




3. Edamame. Si usano poco e niente da noi, molto più in oriente. Si tratta di fagioli di soia. Più difficili da trovare dei più famosi lupini, ne condividono i valori nutrizionali (o quasi). Sempre molto ricchi di proteine, sempre circa 100kcal per 100g. Da provare almeno una volta, magari nasce un amore!




4. Yogurt. Anche in questo caso in un vasetto di yogurt (125g) abbiamo circa 100kcal. Intero, scremato o parzialmente scremato a livello calorico cambia poco ma, per quanto detto in questo articolo, il fatto di avere anche un pochino di grassi non è da disdegnare in ottica sazietà. Ovviamente sto parlando dello yogurt bianco senza zuccheri aggiunti, non di quello alla “frutta” (se, vabbe, alla frutta) o il finto “bianco” (in cui in realtà è stato aggiunto zucchero).

Ottimo anche lo yogurt greco bianco. In questo caso un vasetto (mediamente più grande, 150g) apporta anche qualcosa meno di 100kcal (dipende da marca a marca. Controllate sempre l’etichetta per eventuali aggiunte di zucchero!).
In entrambi i casi è interessante il contenuto proteico, specie in quello greco che ne è veramente ricco e quello di calcio.


5. Parmigiano.Qui vale lo stesso principio espresso nel caso del mais per popcorn. 100g di parmigiano contengono quasi 400kcal ma è un alimento a resa più che discreta. Anche in questo caso infatti 30g sono una quantità più che soddisfacente. Al contrario del mais qui troviamo anche una ottima quantità di proteine (sulle quali ho insistito spesso e volentieri in questo articolo perché come detto qui sono il macronutriente che più di tutti aiuta la sazietà) e di calcio. Un po' come lo yogurt con la differenza che qui l’acqua è ai minimi termini essendo un prodotto stagionato motivo per il quale le calorie sono molto molto più alte dello yogurt dove di acqua ce n’è molta di più.


 

Powered by Froala Editor

Inserisci Commento: